BankItalia, lite sulla Boschi. Ma la sottosegretaria parteciperà al cdm di venerdì che deciderà sul dopo-Visco

Il ministro Boschi

Il ministro alle Riforme Maria Elena Boschi (Pd)

E’ stata “una giornata di riflessione”, così viene descritta, quella che ieri Paolo Gentiloni e Sergio Mattarella (ma anche il ministro all’Economia, Piercarlo Padoan, che pure ha voce in capitolo) hanno riservato alla vicenda della successione di Ignazio Visco alla guida della Banca d’Italia. Insomma, il Colle e palazzo Chigi si sentono e si consultano, ma per ora si limitano a ‘riflettere’. Ecco anche perché non sarà di certo anticipata la decisione finale di entrambi che rimane fissata al cdm di venerdì prossimo. Secondo la nuova legge istitutiva di nomina del governatore, in vigore dal 2005, di fatto “il cdm propone e il Quirinale dispone” mentre il consiglio direttivo dell’Istituto si limita ad esprimere un parere. Cdm a cui, a quanto si apprende, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi, “sarà presente” – spiegano fonti di palazzo Chigi – “come è normale che sia. I rapporti tra lei e Gentiloni? Sono ottimi. Lavorano fianco a fianco sulla manovra come sul resto” la replica. Replica a chi sostiene – come ha fatto ieri Arturo Scotto (Mdp), presentando anche una interrogazione parlamentare alla Camera diretta a Gentiloni e a Padoan – che la Boschi dovrebbe “astenersi” dal presenziare al cdm su un vicenda come quella delle banche perché su di lei “grava un pesante conflitto di interessi che non può essere più ignorato”. Trattasi sempre della stessa vicenda: il suo ruolo nel commissariamento di Banca Etruria di cui il padre, Pierluigi, è stato vicepresidente e membro del cda. E a chi fa notare che la Boschi, anche nel recente passato, aveva detto che si sarebbe ‘astenuta’, cosa che peraltro ha poi fatto, dal presenziare ai cdm sulle banche, a palazzo Chigi si replica con una scrollata di spalle: “Ma di che parliamo? La Boschi ha diritto a esserci e ci sarà”. Ma perché la decisione sul post-Visco non è stata anticipata? “Da oggi a giovedì – spiegano fonti ben informate dei due Palazzi –Paolo e Sergio avranno la testa solo sulla legge elettorale”. Non è proprio il momento di mettere altra carne al fuoco”, è il giudizio delle fonti.

E che ‘carne’. Resta tutto aperto, infatti, il busillis: chi dopo Visco? Un nome nuovo, ma comunque interno a BankItalia? Sempre in pole sono le quotazioni del dg, Salvatore Rossi, intimo amico del governatore uscente, ma che gode anche del favor del Pd, come pure quelle del vicedirettore, Fabio Panetta. O si tratterà di una – per nulla ‘semplice’ – successione di Visco a se stesso? Sarebbe, peraltro, la prima volta. Da quando la carica del governatore di via Nazionale non è più “a vita”, cioè dal 2005, la riforma dell’Istituto prevede che la carica sia elettiva. Il motivo sta nel fatto che il governatore Antonio Fazio, in carica dal 1993 al 2005, venne travolto dallo scandalo delle banche Unipol-Mps. Dal 2005 al 2011 il primo governatore eletto fu Mario Draghi, oggi alla guida (e a sua volta in scadenza, ma nel 2018) della Bce, nonché grande sponsor di Visco, le cui chanches restano perciò alte. Va anche detto che il cdm del 27 ottobre coincide, per ironia del Destino, con il giorno esatto in cui il mandato di Visco scade. E anche con il giorno in cui il governatore terrà un importante discorso, di fatto di commiato (almeno per il suo primo mandato), per la Giornata Mondiale del Risparmio. mentre ieri ha tenuto un discorso riservato davanti ai membri dell’Istituto rivendicando l’operato di BankItalia e tra giovedì e venerdì sarà a Francoforte per difendere, davanti alla Bce, l’azione delle banche italiane. Una cosa è certa, il ruolo di Mattarella. Il Quirinale attenderà le indicazioni e le valutazioni del governo per decidere, ma il faro del Colle resta sempre uguale: “Assicurare la stabilità all’istituzione Banca Italia e al suo ruolo dentro i delicati meccanismi della Bce e della Ue”, sottolineando che  “non può passare l’idea del commissariamento della Banca da parte della politica”. Frasi che fanno pendere la bilancia per Visco. 

NB: L’articolo è stato pubblicato a pag 8 del Quotidiano Nazionale il 24 ottobre 2017

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...